Il Volontariato online

 














 

  

Verso la modifica della 
"legge-quadro" sul volontariato 

 

La  " legge-quadro" sul volontariato, approvata all'unanimità dal Parlamento italiano  nell'agosto del 1991, con la finalità  di  regolare  i rapporti tra le organizzazioni di volontariato e lo Stato,  è stata per alcuni una delle legislazioni più avanzate in Europa.     
Per altri è stata una legge che ha ben funzionato per ben dieci anni al punto tale da favorire una  crescita e una  maggiore articolazione del fenomeno del volontariato nel nostro Paese. 
Altri ancora hanno, invece, sempre mosso alla normativa forti critiche al punto tale da ritenere il volontariato mortificato da pastoie burocratiche e procedure senza senso.  
Su un fatto, comunque,  da due anni a questa parte, tutti concordano : la legge sul volontariato ha fatto il suo tempo e va modificata.      
E' stato l'arcipelago del volontariato a porre la questione convocando appositi convegni sull'argomento .   Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,  ha nominato  una commissione mista (espressione dell'Osservatorio nazionale del volontariato e di esperti del Ministero del lavoro)  che ha redatto una bozza di modifica della legge.   
Il testo base risultato della proposta è stato oggetto di valutazione ed analisi;  da parte di uno specifico gruppo di lavoro nella Conferenza nazionale di Arezzo.   Nel mese di novembre 2003, inoltre, un nuovo testo è stato ufficialmente presentato nel corso di un convegno pretenziosamente dedicato agli Stati generali del volontariato.
Ma la discussione sull'argomento non risulta affatto conclusa.  
E' lo stesso Ministero al Lavoro e agli Affari sociali, mediante la Direzione del servizio volontariato italiano, a  ricordarlo a volontari, a operatori e  a cittadini mettendo a disposizione due indirizzi di posta elettronica : (aferrante@minwelfare.it - spolidori@minwelfare.it 
dove inviare proposte e suggerimenti per stimolare successivi momenti di riflessione prima dell'approdo alle Camere. 

La redazione di "volontariato on line" non vuole essere da meno e si inserisce in  tale dibattito offrendosi come cassa di risonanza per tutti coloro che vorranno aggiungere alle proposte e ai suggerimenti anche le esperienze, le critiche, le più svariate informazioni.

Tutto il materiale che verrà inviato all'indirizzo  volontariato@oikos.org sarà raccolto in uno specifico dossier e pubblicato su queste pagine  

 

La nuova proposta di legge sul volontariato 

La normativa che disciplina l'attività di volontariato in un confronto sinottico presentato dalla Direzione generale per il volontariato l'associazionismo sociale  e le politiche giovanili del Ministero del Lavoro e le politiche sociali durante "Stati generali del volontariato" a Roma 8 novembre 2003

La bozza di proposta di modifica della Commissione mista  
(Osservatorio nazionale del volontariato - Ministero del lavoro e delle politiche sociali) 

Le altre proposte di modifica

Ipotesi di  modificazione della legge n. 266/1991  
Documento a cura della FIVOL (Fondazione Italiana del volontariato) 

Quali proposte di modifica 
Una scheda riassuntiva delle proposte di modifica della Legge quadro sul volontariato   a cura dell'avv. Ugo Gentile 

Una proposta di modifica della legge sul volontariato 
di Giorgio Groppo presidente AVIS di Cuneo 
Vice-presidente Consulta provinciale del Volontariato di Cuneo [16.07.2002]

Cambiamenti e prospettive del volontariato 
LINEE GUIDA PER LA MODIFICA DELLA LEGGE 266/91
a cura di CONVOL  (Conferenza permanente presidenti associazioni  federazioni nazionali di Volontariato) ,  Forum permanente del terzo settore, C.N.V. (Centro nazionale per il volontariato), Collegamento nazionale  centri servizio Volontariato (15.07.2002) 

 

 

 

BACK | HOME VOLONTARIATO | HOME OIKOS | HOME INFORMAGIOVANI

   
 

   Copyright © 2000 Associazione Oikos